“VERA”: definita la sperimentazione


Con tavolo tecnico costituito tra Consiglio Nazionale e Inps si è definita la fase di sperimentazione della nuova procedura “VERA”.


La procedura in questione permetterà di effettuare una simulazione del DURC on line, in qualunque momento. Pertanto, sarà utile per coloro che hanno in scadenza un DURC in corso di validità, per ottemperare ad eventuali omissioni e salvaguardare la continuità della regolarità contributiva.
Tenuto conto che, in fase di consultazione, sono interessati tutti gli archivi aziendali e tutte le posizioni corrispondenti, per ora la procedura permette la consultazione solo ai rappresentanti legali, ma entro la fine del mese di novembre agli amministratori delle aziende verrà data la possibilità di rilasciare una “delega unica” ad un intermediario prescelto che sarà abilitato anche all’utilizzo di “VERA”.
Ciò considerato, la sperimentazione della procedura potrà essere fatta da Consulenti del Lavoro che sono anche rappresentanti legali o datori di lavoro, con matricola Inps per la gestione dei propri dipendenti, e sarà su queste matricole che si potrà effettuare la relativa sperimentazione.
I Consulenti del Lavoro interessati dovranno comunicare la propria disponibilità inviando apposita e-mail al Consiglio Nazionale (consiglionazionale@consulentidellavoro.it) indicando il proprio codice fiscale e l’e-mail, sulla quale riceveranno il link per partecipare alla sperimentazione della procedura “VERA”. Sarà cura poi degli interessati comunicare tempestivamente, alla predetta e-mail del Consiglio Nazionale, eventuali commenti, anomalie e suggerimenti.