DL RISTORI: rinvio scadenza 770/2020

Dopo l’annuncio del Vice Ministro Misiani, intervenuto al Festival del Lavoro del 23 ottobre 2020, la proroga della scadenza del Modello 770/2020 trova posto nel “Decreto Ristori”.

Il termine ordinario per la trasmissione telematica del modello 770 è fissato al 31 ottobre.
Quest’anno, siccome il 31 ottobre cade di sabato, la scadenza per l’invio del Modello 770/2020 relativo ai redditi 2019 è slittata automaticamente al 2 novembre 2020 (primo giorno lavorativo successivo, ai sensi dell’art. 7, co. 1, lett. h) del D.L. n. 70/2011.
Tuttavia, la coincidenza del termine previsto per l’invio del modello 770/2020 con quella per la trasmissione delle domande di CIGO, CIGD, ASO e CISOA (31 ottobre 2020) ha costretto i Consulenti del Lavoro a chiedere una proroga della scadenza di presentazione del modello 770/2020.
Dopo l’annuncio del Vice Ministro Misiani, intervenuto al Festival del Lavoro del 23 ottobre 2020, circa la volontà di accogliere la richiesta di proroga e la necessità di trovare uno strumento normativo adeguato, visti i tempi ridotti, la proroga trova spazio nel “Decreto Ristori” (in fase di pubblicazione).
Secondo il testo (in bozza) del “Decreto Ristori”, la presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (Modello 770), relativa all’anno di imposta 2019 sarà consentita fino al 10 dicembre 2020, senza l’applicazione della sanzione di cui all’articolo 7-bis del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241.